•  

Previsioni Meteo inverno 2019-2020: sarà uno dei più freddi degli ultimi decenni.

I dati raccolti dagli esperti prospettano una stagione gelida in Italia, e il perché è ben noto: si chiama Nina!

Il motivo che gli esperti adducono alle previsioni di una stagione invernale che sarà caratterizzata da freddo polare, è la presenza della Nina, ossia il fenomeno che comporta il raffreddamento anomalo delle acque superficiali del Pacifico.  

La conseguenza di tale raffreddamento si palesa in un abbassamento delle temperature su una larga zona della Terra. Di seguito ciò che accade nelle aree principali colpite dalle conseguenze della Nina: 

  • Australia, Idonesia, Filippine – > aumentano le precipitazioni
  • Stati Uniti che danno sul Golfo del Messico – > diminuiscono le piogge
  • Atlantico – > aumentano gli uragani
  • Pacifico – > diminuiscono gli uragani 

Quello che invece si verifica nel nostro Paese come conseguenza del fenomeno della Nina, è una diminuzione radicale delle temperature, accompagnata da un aumento delle precipitazioni. 

Una ulteriore conseguenza del Global Warming riguarda la corrente del Golfo che risulta essere più debole andando così ad influenzare in negativo il clima delle regioni settentrionali. 

Tutte queste cause fanno prevedere un inverno 2019-2020 freddissimo in Italia, soprattutto al Nord e al Centro Italia. L’inverno che ci apprestiamo a vivere sarà un pòcome quello del 2012, quando le precipitazioni nevose colpirono un pò tutte le città.  

Saranno felici gli amanti dello sci e degli sport sulla neve, che nel prossimo inverno ne vedranno cadere tanta e a temperature molto basse. 

Fonte e articolo completo: lettoquotidiano.it

    1.png3.png9.png7.png3.png8.png
    Today283
    Yesterday567
    This week1912
    This month12346
    Total139738

    22-08-2019