Castrovillari, la Festa del Tartufo del Pollino inizia il 12 ottobre con un convegno sull'ecotipo

Il 12 ottobre nel Castello Aragonese, alle ore 17,30,  i risultati di una ricerca commissionata dal Comune all'ARSAC-CNR per conoscere l'identità di questo ecotipo

Nella due giorni sul Tartufo del Pollino, a Castrovillari, in programma sabato e domenica prossimi, il Cuore della festa per la conoscenza dell'ecotipo sarà declinata il 12 ottobre al Castello Aragonese , a partire dalle ore 17,30.
Qui, nella sala interna del maniero, un convegno voluto e curato- come l'evento- dall'Amministrazione comunale, che ne ha sostenuto l'apposita ricerca a livello nazionale, comunicherà  i risultati dell'indagine ARSAC- CNR sulla  tipizzazione dell'autoctono che fa sempre più notizia.
A svelare radici ed identità, introdotti dai saluti del Sindaco, Domenico Lo Polito, che modererà l'approfondimento il quale verrà concluso dal presidente dell'Ente Parco nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra: Bruno Maiolo, direttore generale dell'Agenzia Regionale per lo Sviluppo dell'Agricoltura in Calabria, Luigi Gallo , del Centro di Divulgazione Agricola di Castrovillari (Ce.D.A.), Andrea Rubini, dell'Istituto  di Bioscienze e  Biorisorse della sede di Perugia del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), l'imprenditore agroalimentare, Enrico Pirro, e Salvatore Argentano presidente dell'associazione "Il Tartufo e la sua Cultura" partner della quarantott'ore a più voci prevista con intrattenimenti musicali e buona cucina. 
 
"Un momento da non perdere- fa presente il primo cittadino- che da il senso di che tipo di potenzialità tramanda  il territorio, da sempre riferimento di prodotti locali di qualità, locomotiva di una risorsa chiamata turismo che anche questo tartufo rafforza."
    1.png9.png9.png9.png1.png7.png
    Today497
    Yesterday695
    This week497
    This month7024
    Total199917

    11-11-2019