•  

La Città dei Ragazzi ospita giovedì 16 e venerdì 17 maggio l'iniziativa “Karting in Piazza”

Promossa dall'ACI in collaborazione con il Comune di Cosenza

Approda anche a Cosenza, alla Città dei Ragazzi, l'iniziativa “Karting in Piazza”, promossa dall'Automobile Club Italia (ACI) in collaborazione con il Comune di Cosenza e l'Assessorato alla crescita economica urbana guidato da Loredana Pastore.

“Karting in Piazza” è un format originale ideato da Acisport che si svolge con grande successo dal 2013 e che ha già raggiunto oltre 15.000 bambini. Nel corso di questi anni ha vissuto bellissime esperienze in circa 50 location selezionate.

Del gruppo di città che ospita l'iniziativa nel 2019 c'è anche Cosenza, grazie alla volontà del Sindaco Mario Occhiuto e alla selezione che vede coinvolti gli Automobile Club di Vicenza, Viterbo, Cosenza, Trapani, Agrigento, Firenze, Reggio Emilia e Avellino. Tappa fissa è, inoltre, quella che si tiene in occasione del Giffoni Film Festival ed alla quale partecipano circa 1000 bambini. Testimonials di “Karting in Piazza” sono stati diversi Campioni dello sport automobilistico come Alex Zanardi (pilota di Formula uno e plurivittorioso ad Indianapolis), Emanuele Pirro (cinque volte vincitore della 24 Ore de Le Mans) e Ivan Capelli (pilota di Formula 1 ed attuale commentatore RAI).

La Città dei Ragazzi di Cosenza sarà attrezzata per accogliere i bambini di età compresa tra i 6 ed i 10 anni ai quali sarà insegnata, in allegria, l’educazione stradale. Il tutto avverrà sotto la direzione di esperti tecnici di Acisport e secondo uno sperimentato protocollo che prevede due fasi, una teorica ed una pratica, tenute da istruttori qualificati ed esperti.

La parte teorica focalizzerà l’attenzione dei bambini sulle nozioni fondamentali del codice stradale, della sicurezza e del rispetto delle regole e li coinvolgerà attivamente quali testimoni ed ambasciatori delle “10 Regole d’Oro della Sicurezza Stradale”.

La parte pratica testerà immediatamente gli insegnamenti ricevuti: i bambini saranno invitati a districarsi su un percorso protetto, guidando un vero kart (il modello omologato dalla Federazione per gli stages formativi della Scuola Federale ACI Sport e per l’attività preagonistica) ma opportunamente adattato e limitato per essere condotto in piena sicurezza anche alla loro età e senza esperienze specifiche (velocità di punta paragonabile a quella di una bici).

“Siamo profondamente convinti – ha sottolineato l'Assessore alla crescita economica urbana del Comune di Cosenza, Loredana Pastore – che quella della sicurezza stradale rappresenti una mission importante, soprattutto quando è indirizzata, come nel caso di Karting in Piazza, ai giovanissimi. Solo cominciando a seminare dall'età più giovane, diffondendo la cultura del rispetto per sé e per gli altri quando si è alla guida di un mezzo di locomozione, si potranno ottenere risultati significativi che potranno indurre i giovani di oggi, che saranno gli automobilisti del domani, a far proprio il decalogo di regole in grado di salvaguardare un bene così prezioso come la vita umana”.

“L’educazione alla sicurezza stradale – sottolinea il Presidente di ACI Cosenza, ing.Ernesto Ferraro, deve mirare a sviluppare una conoscenza corretta e certa delle norme che muovono l’ambiente stradale, facendo acquisire la consapevolezza delle possibili conseguenze delle proprie azioni. Tutto ciò va perseguito facendo leva, però, su messaggi positivi e costruttivi, che lascino ai nostri giovanissimi la consapevolezza che loro possono fare la differenza.

Educare – ha proseguito il Presidente Ferraro - rappresenta un impegno lungo e paziente, ma anche una sfida che ha l’obiettivo di mettere i giovani, cittadini del futuro, il più possibile al riparo dai rischi e dai pericoli, facendo loro acquisire una mentalità proattiva alla prevenzione dei rischi. Questa edizione del karting in piazza rappresenta solo l'inizio del lavoro che l'automobile Club Cosenza porterà avanti con passione e dedizione, programmando diverse attività di educazione e sicurezza stradale. Sono orgoglioso – ha concluso Ferraro - di rappresentare un territorio che ha reagito benissimo agli stimoli da noi proposti, lasciando prefigurare una imponente partecipazione, con ben 430 giovanissimi, di età compresa tra i 6 e i 10 anni”.

Ai bambini partecipanti a “Karting in Piazza” sarà rilasciato un diploma di “Ambasciatore della sicurezza stradale” ed affidato il compito di diffondere, innanzitutto nelle rispettive famiglie, le “10 Regole d’oro della FIA per la Sicurezza Stradale”. Pochi efficaci consigli finalizzati ad aiutare gli automobilisti a migliorare il proprio stile di guida ed a ricordare le responsabilità per sé stessi, i passeggeri e tutti gli altri utenti della strada.

L’iscrizione e la partecipazione sono del tutto gratuite per i visitatori ed i bambini riceveranno gadgets personalizzati ed il diploma di “Ambasciatori della Sicurezza Stradale”. Con “Karting in Piazza” l’ACI e il Comune di Cosenza si propongono anche di insegnare ai giovanissimi il rispetto dell’ambiente, le cui problematiche sono legate ad una mobilità sempre più adeguata alle esigenze di abbattere i livelli di inquinamento atmosferico sapendo che il target generazionale interessato dalla manifestazione sarà quello che guiderà le vetture di prossima ed immediata generazione mosse da motori elettrici o ibridi.

Comunicato Stampa

    1.png3.png9.png7.png3.png8.png
    Today283
    Yesterday567
    This week1912
    This month12346
    Total139738

    22-08-2019