•  

L'Anguria, idratante e antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

A cura della D.ssa Martina Scola, Biologa Nutrizionista.

In Estate  è importante assumere acqua e lo possiamo fare anche attraverso gli alimenti. L’anguria (o cocomero) è sicuramente il frutto simbolo della stagione estiva. Il cocomero è una pianta della famiglia Cucurbitacee, proveniente dall'Africa tropicale.  Contiene :

  • 92% di acqua, utile nella disintossicazione del corpo e nel contrastare la cellulite, favorendo la diuresi.
  • 8% zuccheri
  • vitamina B6, importante nella sintesi della dopamina (neurotrasmettitore del piacere), e il
  • magnesio che, insieme, aumentano i livelli di energia nell’organismo.
  • citrullina, importante nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e nel controllo dell’ipertensione.
  • licopene,  potente antiossidante e antinfiammatorio.

Alcune persone hanno difficoltà nel digerire l’anguria (soprattutto dopo i pasti), questo perché l’acqua, contenuta nel frutto, diluisce i succhi gastrici rallentando il processo digestivo.

È necessario ridurre il consumo di cocomero in chi soffre di diabete e diabete gestazionale (diabete in gravidanza), in quanto favorisce l’aumento di zuccheri nel sangue, avendo un elevato indice glicemico. É bene consumarlo insieme ad alimenti ricchi di fibre.

Inoltre è sconsigliato in pazienti che soffrono di gastrite, poiché può accentuare  il dolore a livello dello stomaco, e in chi soffre di colite, in quanto potrebbe provocare gonfiore addominale e avere effetto lassativo.

Inoltre è da evitare nelle persone allergiche all’aspirina, perché  l’anguria possiede Salicilati naturali, e in pazienti che presentano allergia alle graminacee o al polline,  poiché stimola il rilascio di istamina e si potrebbero generare reazioni crociate.

    1.png8.png1.png0.png9.png8.png
    Today136
    Yesterday806
    This week942
    This month12299
    Total181098

    15-10-2019