Reggio Calabria, abusi sulla moglie: arrestato un 40enne di nazionalità marocchina

L'uomo, negli ultimi mesi, costringeva regolarmente la moglie ad avere rapporti non consenzienti minacciandola anche di morte.

Personale della sezione "reati contro la persona, in danno di minori e sessuali" della Squadra mobile di Reggio Calabria, ha arrestato B.N., di 40 anni, di nazionalità marocchina, con l'accusa di violenza sessuale ai danni della moglie.

Nei suoi confronti è stata eseguita un'ordinanza del gip emessa su richiesta della Procura diretta da Giovanni Bombardieri. Dalle indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni e dal pm Marco Lojodice, è emerso che l'uomo, negli ultimi mesi, costringeva regolarmente la moglie ad avere rapporti non consenzienti minacciandola anche di morte.

I riscontri emersi dall'attività investigativa hanno portato poi all'emissione del provvedimento restrittivo.

Fonte: ANSA

    2.png6.png1.png0.png1.png3.png
    Today669
    Yesterday1761
    This week2430
    This month30965
    Total261013

    28-01-2020