Aperta la camera ardente del presidente Santelli in Cittadella.

Le note de “Il silenzio”, intonate dal maestro Alessandro Silvestro dell’Orchestra sinfonica della Provincia di Catanzaro, hanno accolto il feretro del presidente Jole Santelli giunto alla camera ardente allestita nella Piazza di San Francesco di Paola della Cittadella.

Il picchetto d’onore in alta uniforme dell’Arma dei carabinieri, i Gonfaloni del Consiglio regionale, delle cinque Province della Calabria e della Città metropolitana di Reggio Calabria hanno fatto da cornice alla cerimonia per l’ultimo saluto alla governatrice della Calabria che, dopo la benedizione del presidente della Cec e arcivescovo di Catanzaro-Squillace, mons. Vincenzo Bertolone, ritornerà nella sua Cosenza.

Accanto al feretro, insieme ai parenti di Jole Santelli, il presidente del Consiglio Domenico Tallini e l’assessore regionale all’Ambiente Sergio De Caprio.

A comporre il primo picchetto istituzionale, i consiglieri regionali Baldo Esposito, Filippo Pietropaolo e Pietro raso.

Il servizio d’ordine è garantito dalla Protezione civile regionale e dalla Croce rossa.

Il corteo funebre che accompagnava il feretro del presidente Jole Santelli è giunto nella piazza San Francesco di Paola della Cittadella regionale ieri alle ore 19.00.

Ad attenderlo numerose autorità politiche e civili ma anche tanti dipendenti della Regione Calabria e semplici cittadini. A fare da sfondo, sulla facciata esterna del lato “maestrale” della Cittadella, è stata proiettata una grande immagine del presidente Santelli.

Cambia l’orario di chiusura della camera ardente allestita in Cittadella regionale a Catanzaro per rendere omaggio al presidente Jole Santelli nella giornata di sabato 17 ottobre.

L’apertura resta invariata alle ore 9, mentre la chiusura è anticipata alle ore 13.30.

Il presidente della Cec e arcivescovo di Catanzaro-Squillace, mons. Vincenzo Bertolone, benedirà la salma del presidente Santelli.

Per eventuali informazioni contattare i seguenti numeri: 0961/853400 - 0961858718 - 0961/858706 - 0961/858753 - 349/7365523; indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

    1.png0.png7.png0.png5.png2.png0.png
    Today1420
    Yesterday3003
    This week17645
    This month99630
    Total1070520

    31-10-2020