•  

Cosenza, bilancio di fine anno scolastico più che positivo.

Per l'Assessore Spadafora Lanzino ed il Settore Educazione sono stati garantiti servizi eccellenti ed innovativi

Un bilancio eccellente, frutto di un lavoro certosino dell'Amministrazione Occhiuto che ha garantito servizi innovativi e di supporto alle scuole di competenza, andando ben oltre i compiti d'ufficio.

E' quello che si registra- secondo una nota del Settore Educazione- alla fine dell'anno scolastico 2018-2019.

“Grazie all'impegno in prima persona del Sindaco Mario Occhiuto - hanno dichiarato l'assessore al ramo, Matilde Spadafora Lanzino e il dirigente del settore, Mario Campanella- abbiamo garantito agli istituti comprensivi un'adeguata mole di servizi di supporto.

Sono stati consumati circa 150 mila pasti non escludendo, nemmeno per un giorno, nessun bambino, anche se sprovvisto di ticket ( con l'impegno a portare il relativo tagliando nei giorni successivi ) , rispettando tradizioni etnico-religiose nella somministrazione dei pasti e intolleranze certificate .

Il servizio scuolabus è stato ulteriormente potenziato e sono stati ridotti i prezzi degli abbonamenti in sinergia con l'Amaco, individuando nuovi percorsi per i bambini accompagnati.

Sono stati avviati e portati a termine progetti di prevenzione per la dipendenza da droghe e per le dipendenze non chimiche che hanno impegnato i ragazzi dell'età più a rischio , mentre altri progetti sul tema sono già in cantiere per il prossimo anno scolastico.

Sono stati installati, fatto unico in Italia oggetto di richieste che giungono ogni giorno da Trieste alla Sicilia, i sistemi di videosorveglianza nei tre nidi di pertinenza comunale, a garanzia dei bambini ospitati e della sicurezza del personale impiegato. Le telecamere, tutte di ultima generazione, sono attive dal 6 aprile scorso e sono state realizzate anche grazie all'impegno notevole profuso dal vice Sindaco e vice Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, on. Jole Santelli.

Sono stati effettuati- proseguono Spadafora Lanzino e Campanella- di concerto con il settore infrastrutture, continui interventi di manutenzione nei plessi scolastici.

Il servizio pre e post scuola ha interessato oltre 100 bambini, consentendo ai genitori una flessibilità nell'orario di lavoro.

Un altro punto importante- prosegue la nota- è avere accolto tutte le domande di assistenza alla comunicazione per i bambini portatori di disabilità, spesso supplendo alla vacatio di altri organi istituzionali locali.

Confidiamo di poter essere ancora più in alto nella graduatoria nazionale dei servizi che ci vede primi nel Sud- hanno concluso l'assessore Matilde Spadafora e il dirigente Mario Campanella- e desideriamo ringraziare ancora una volta il Sindaco Occhiuto per l'attenzione che presta al settore e tutti i dirigenti scolastici degli istituti comprensivi per la collaborazione ottenuta”.

Comunicato Stampa

    9.png1.png1.png0.png0.png
    Today96
    Yesterday1077
    This week1173
    This month20292
    Total91100

    25-06-2019